Post

Visualizzazione dei post da dicembre, 2022

Un momento di verità

Immagine
La verità, oggi è un bel concetto. Anche in un servizio fotografico di matrimonio , dove sono spesso i cliché a farla da padrone nel linguaggio e nell'immaginario collettivo. Saranno quelle le fotografie più importanti? Spesso, mi rimprovero, scatto per me stesso. Provo ad immaginare cosa vorrei ritrovarmi io, in un cassetto immaginario di fotografie. Penso ai miei genitori anziani ed alle esperienze che reputo significative, spesso si riduce tutto a dei frammenti, che sono i ricordi. Provo a fissare quelli, a volte forse ci riesco. . Altre risorse: Photography experience Milano and Venice Laboratorio fotografia analogica Milano

Una storia personale

Immagine
Ognuno ha i suoi frammenti, le sue sfumature. La sua storia. Quando si parla di un fotografo di matrimonio si pensa a dei clichè, solitamente.  A volte hanno senso, servono. Ma ciò che ci piace cercare è il dettaglio, qualcosa di personale che divenga memoria, ritratto, manifesto.

Scegliere un fotografo di matrimonio a Milano

Immagine
Visione, stile ed empatia. Sono diversi i fattori che possono portare una coppia a scegliere il proprio fotografo di matrimonio. Se penso alle persone che ho incontrato nella mia esperienza quando sono alla ricerca di un fotografo per il giorno del loro matrimonio a Milano, credo che sia un incrocio ed un'alchimia fatta davvero di mille fattori. Personalmente sono stato scelto, o non scelto per mille fattori che vanno dallo stile fotografico che porto avanti, al prezzo, fino al rapporto che si instaura... Anche il non essere scelto è un risultato, in quanto poi la mia presenza sarà lungo tutto l'arco di una giornata e dovrà cogliere quel qualcosa di indefinibile e che, per quanto mi riguarda, è lontano dai cliché che spesso ci vengono in mente quando pensiamo alla fotografia di matrimonio. Se penso alla mia Wedding photography  penso ad una fotografia personale, che sia un vero ritratto di una situazione e che possa davvero creare un valore nel tempo, non perchè ha colto quel m